sabato 22 novembre 2014

#22Nov Anonymous a fianco delle vittime contro la violenza poliziesca che ha colpito di nuovo


Dopo giorni d'indagine siamo riusciti di nuovo nell'impresa di violare i database di svariati corpi di forze dell'ordine.Violati i database della polizia penitenziaria: pubblicate centinaia di dati personali, emails, allegati. Nulla risarcirà il dolore dei familiari delle vittime di stato, tuttavia con questa azione Anonymous li stringe metaforicamente a sè cercando almeno di costringere le forze dell'ordine, pecore sanguinarie in divisa alla trasparenza.
Invitiamo, come nostra consuetudine, ogni utente della rete a scaricare ed a leggere di persona il materiale riportato con questa operazione. 



Quasi 1000, sono le morti nelle carceri italiane dal 2002 al 2012 (vedi mappa). Per la precisione 518 sono i suicidi (56%), 183 (20%) sono le morti per malattia,177 (19%) sono le morti in carcere per le quali vi sono indagini in corso.
Si aggiungono le 26 morti in carcere per overdose e gli 11 omicidi. Per un totale di 915 detenuti morti dal 2002 al 2012. Tale conteggio non comprende le morti in questura , C.I.E., arresti domiciliari.
La fatiscenza e l'inumano sovraffollamento delle carceri italiane è evidente, ma, nostro avviso non basta a spiegare una media di circa 100 morti l'anno. Di fronte a forze dell'ordine che hanno torturato nelle caserme durante il G8 del 2001 a Genova, che hanno ripetutamente ucciso cittadini inermi sotto loro custodia (Cucchi,Aldrovandi,...) e che si sono poi permesse azioni intimidatorie verso i familiari delle vittime, la diffidenza ci sembra necessaria. Considerando quanto appena riportato, chi potrebbe davvero giurare che alcuni dei sopra indicati suicidi in carcere non siano stati in realtà omicidi provocati dagli agenti? Del resto in Italia non esiste alcuna legge contro la tortura da parte delle forze dell'ordine e le carceri rimangono luoghi di omertà dove carcerieri aguzzini possono operare senza alcun controllo.
La situazione che abbiamo descritto è indegna e rimane immutata da decenni, ciò rende palese che in realtà, al di là delle ripugnanti dichiarazioni di circostanza dei ministri in occasione dei processi per le poche morti su si è tentato di far chiarezza, è preciso interesse dello stato mantenere forze dell'ordine "fasciste", come le definì lo stesso ministro Giuliano Amato. La stessa magistratura non manca di ricordare la sua totale funzionalità agli interessi dello stato, suprema espressione dei padroni, con sentenze abominevoli come quella riguardante l'uccisione di Stefano Cucchi. Intanto poche ore fa un'altra persona caduta nelle mani delle forze dell'ordine è morta in circostanze sospette: Luigi Bartolomeo, arrestato il 21 ottobre per l'evasione dagli arresti domiciliari viene poi colto da malore e ricoverato d'urgenza all'ospedale di Loreto Mare dove muore qualche giorno dopo. L'avvocato del sig.Bartolomeo parla di "sottovalutazione delle condizioni di salute di Luigi Bartolomeo al momento dell'incarcerazione" oppure,sostiene "deve essere successo qualcosa" durante la carcerazione stessa; in altre parole o Bartolomeo è stato lasciato senza cure dai carcerieri così che andasse in coma, oppure è stato malmenato o torturato dagli agenti stessi.
Rilevando questa gravissima situazione richiamiamo la necessità di instaurare una videosorveglianza continua sui poliziotti che lavorano nelle carceri. Anonymous non ravvede in tale misura altro che un provvedimento emergenziale collo scopo di frenare al violenza poliziesca nelle carceri.

Più precisamente Anonymous rivendica:

  • Una legge contro la tortura da parte delle forze dell'ordine, che tuteli, al contrario di quanto avviene oggi, chi si trovi sotto la custodia degli agenti.
  • Una continua video sorveglianza nelle questure e nelle carceri al fine di garantire la tutela delle persone detenute o sotto la custodia degli agenti. E' necessario ricordare che tale richiesta è posta anche a causa del gran numero di "suicidi" nelle carceri italiane, circostanza che testimonia le condizioni disumane di reclusione e lascia dubbi sulla effettiva condotta della polizia carceraria.
  • Leggi che permettano di espellere dalle forze dell'ordine e di punire adeguatamente chi tra gli  agenti si sia macchiato di maltrattamenti, percosse o molestie contro persone in stato di fermo, arresto o comunque sotto custodia.                                                                                                                                                                                                                                                                             

Maledetto stato: uccidi le tue vittime inermi per mezzo delle forze dell'ordine, che spesso prima le segregano nelle caserme o nelle carceri e poi ti autoassolvi tramite i tuoi tribunali che concedono l'assoluzione agli agenti massacratori. Tutto ciò è ripugnante.
Fatte queste considerazioni abbiamo deciso di intrometterci nei databse delle forze dell'ordine   
         (........), trafugando, centinaia di dati personali, allegati. In particolare ci siamo dedicati alla famigerata polizia penitenziaria, principale responsabile dei soprusi, spesso mortali ai danni dei detenuti. Intendiamo così dare una parziale punizione ai fautori delle nequizie che ogni giorno avvengono nelle carceri italiane e mostrare anche l'usurpatore che più si crede sicuro e immune alla legittima ira delle vittime può esser colpito e tremare.

We are Anonymous.
We are legion.
We do not forgive.
We do not forget.
Expect us.






VITTIME DELLO STATO:
Riccardo Magherini (2014) Federico  Aldrovandi (2005), Stefano Cucchi (2009), Riccardo Rasman (2006),  Giuseppe Uva (2008), Niki Aprile Gatti (2008), Carlo Giuliani  (2001),Massimo Casalnuovo (2011),Gregorio Durante (2011), Aldo Bianzino  (2007), Gabriele Sandri (2007), Simone La Penna (2009), Manuel  Eliantonio(2008), Marcello Lonzi (2003), Michele Ferrulli (2011), Dino  Budroni (2011), Carmelo Castro (2009),Daniele Franceschi  (2010),Giuseppe Casu (2006), Piero Bruno (1975), Giovanni Ardizzone  (1962), Rodolfo Boschi (1975), Gabriele Sandri (2007), Giuseppe Pinelli (1969).


SOPRAVVISSUTI:
Luciano  Isidro Diaz, Stefano Gugliotta, Luigi Morneghini, Paolo Scaroni etc..  etc.. (la lista dei morti di Stato sarebbe molto più lunga).


PRESS ITALY 
Messaggio alla PoliziaPenitenziaria (con risposta degli stessi) :



 
PoliziaPenitenziaria LEAKS EMAILS PACK
PoliziaPenitenziaria FULL DATABASE DUMP INFO (Email;Password;Indirizzi;Nomi;Cognomi;etc...)
osapp.it DUMP
(Organizzazione SIndacale Autonoma Polizia Penitenziaria)

DEFACE SAPPE.IT



DDOS ITALIA


http://www.polizia-penitenziaria.it --> http://check-host.net/check-report/502751

 http://www.silpcgl.it --> http://check-host.net/check-report/5028c8

 http://www.consap.org --> http://check-host.net/check-report/50295b

 http://uglpoliziadistato.it --> http://check-host.net/check-report/502a8f

 http://www.siap-polizia.org --> http://check-host.net/check-report/502b2b

 http://www.coisp.it --> http://check-host.net/check-report/502c24

 http://www.siulp.it --> http://check-host.net/check-report/502db1

 http://www.poliziaineuropa.com --> http://check-host.net/check-report/502e54

 http://www.nsp-polizia.it --> http://check-host.net/check-report/502f27

 http://www.loscudo.net --> http://check-host.net/check-report/502f27



DEFACE

LEAKS
anorgend.org user dump
reserve-gendarmerie.org DUMP
info-crs.com/board DB DUMP
policiacivil.sp.gov.br DB DUMP

DDOS FRANCIA

#inlovingmallory, #FreeAnons, #opitaly, #OpReVenge, #OpPolice, #Leaks, #22Nov #OpAntiRep #MortiDiStato #Triskel #Anonymous 

domenica 16 novembre 2014

Rivendichiamo I diritti dei Sinti e dei Rom contro le minacce degli aguzzini leghisti e fascisti


Da settimane dedichiamo le nostre attenzioni ai server della Lega Nord; i risultati di questa attività, vista l'ingente mole di messagi privati, password, etc..., che sono caduti in nostro possesso è indubbia. E' nostra intenzione portare il massimo intralcio all'attività della Lega Nord e della sua ideologia razzista. La bassezza degli slogan razzisti espressa nelle email che i simpatizzanti leghisti inviano al loro gerarca preferito (Salvini, Maroni) esprime a pieno il degrado subumano che si incarna nel "carroccio" (vedi LINK messaggi)

DEFACE: WWW.LEGANORD.ORG

Invitiamo, come nostra consuetudine tutti/e a scaricare il materiale e a visionarlo di persona ciò sarà equivalente a sottoporre  la cricca leghista ad un'operazione di doverosa, e sicuramente non gradita investigazione.

Con questa azione, Anonymous vuole esprimere la sua solidarietà per i centri sociali, che con impareggiabile ardore e disinteresse hanno saputo illustrare la causa dell'antirazzismo bloccando l'auto del fascio-leghista Salvini in "visita" al campo Sinti di Bologna il giorno 08 novembre 2014.
E' necessario ricordare che negli anni passati , in Italia si sono susseguiti incendi e sgomberi di campi nomadi (Sinti e Rom) costituendo quella che a tutti gli effetti è stata una vera e propria pulizia etnica (v. Cronologia). Borghezio, influente gerarca e europarlamentare della lega nord è stato riconosciuto colpevole da un tribunale italiano per incendio dei giacigli dei senza tetto.
Sottolineiamo anche che recentemente la lega ha intensificato i rapporti col partito fascista Casa Pound responsabile per l'uccisione di due senegalesi a Firenze il 13 dicembre 2011 e riconosciuto responsabile ,dal tribunale di Napoli per il tentato incendio di negozi appartenenti ad ebrei e per la pianificazione dello stupro ai danni di ragazze ebree. Ricordiamo inoltre che il già citato Borghezio ha fatto irruzione alla testa di un gruppo di leghisti e di membri di Casa Pound nella scuola Media ex Lom­bardo Radice di Roma dove si tenevano corsi per immigrati regolari per lo più reduci da violenze nei paesi di origine, devastando gli arredi ed intimidendo insegnanti e alunni con slogan razzisti e domande pretestuose, come evidente dalle parole delle stesse vittime dell'aggressione : "Sono entrati con la forza inter­rom­pendo le lezioni e spa­ven­tan­doci, hanno comin­ciato a urlare, a offen­dere, chia­ma­vano gli stu­denti «que­sti cosi» e «negroni» li minac­cia­vano e minac­cia­vano noi, fino a che hanno but­tato a terra i divi­sori che sepa­ra­vano le due aule del Ctp dal resto della scuola."
Aggiungiamo che dopo giorni di lanci di bombe carta verso un centro che ospitava rifugiati politici minorenni, il 14 Novembre un gruppo di leghisti e appartenenti a Casa Pound guidato da Mario Borghezio europarlamentare leghista, ha scacciato i bambini dalla struttura, tutto ciò è avvenuto a Tor Sapienza (Roma) (LINK_FattoQuotidiano).
Date queste circostanze è doveroso temere che i parlamentari leghisti in "visita" ai campi Sinti (o Rom) svolgano in realtà funzione di supervisori o provocatori in vista di nuovi incendi e violenze.

Potenti, politicanti: siete fautori di un mondo diviso in stati e gerachie, una vera caserma planetaria dove potete controllare con facilità gli spostamenti di esseri umani e merci, quindi, per voi un popolo nomade risulta una incomprensibile anomalia difficile da ricondurre alla logica dell'efficienza della produttività degli individui. Per queste ragioni le comunità Sinti e Rom più di altre si prestano all'emarginazione sociale, condizione che politicanti senza scrupoli, in questo caso leghisti sfruttano per provocare o addirittura organizzare gravissimi atti di violenza.
Luridi aguzzini leghisti, gerarchi del partito razzista, avete individuato un comodo e purtroppo ormai prevedibile capro espiatorio nel popolo Rom e Sinti, una facile vittima predestinata da sacrificarsi colla violenza e gli incendi sull'altare del vile consenso elettorale, tuttavia, nel caso del leader leghista Salvini, l'avanguardia dei centri sociali ha sconvolto i piani discriminatori del carroccio.

La quasi totalità dei media parla dei ragazzi dei centri sociali protagonisti dell'azione antirazzista come di teppisti e criminali, ma al contrario si tratta di persone dotate di un elevatissimo sentimento della dignità umana e di un altrettanto grande disinteresse.
E' necessario uno smisurato amore per l'umanità per scegliere di guardare al dolore di questa e viverlo a pieno senza giustificarlo ricorrendo alle mistificazioni degradanti delle religioni, che sempre giustificano il sacrificio e con esso la vittima e la discriminazione, dell'efficentismo economico, che stima il valore delle persone in base alla loro capacità produttiva e ai loro costi di sostentamento, del razzismo, del fascismo, dell'omofobia, del nazismo (etc..). Questo processo di intransigente affermazione della dignità umana porta a formulare la domanda ultima che la presa di coscienza dell'ingiusto dolore dell'altro essere umano porta con sè: reagire al dolore dell'oppressione altrui combattendo insieme a chi è ingiustamente discriminato oppure cercare un qualsiasi motivo per tollerare una volta di più ciò che è intollerabile.
Chi è veramente capace di vivere le emozioni aprirà il cuore alle ragioni delle vittime inermi e sentirà un dolore troppo grande per il perpetuarsi delle sofferenze degli oppressi e allora sceglierà di testimoniare con l'azione di essere ancora un essere umano capace di opporsi in prima persona alla barabarie.
Così l'azione dei centri sociali contro l'auto di Salvini testimonia dell'elevatissimo senso della dignità umana oltraggiata e del disinteresse di chi preferisce combattere e rischiare la condanna in prima persona piuttosto che accettare supinamente il dolore provocato dalla consapevolezza della discriminazione che colpisce i sinti ed i rom.

E tu, Napolitano, ieri vile paggio del regime fascista dalle colonne del settimanale IX maggio, allevato nei gruppi della gioventù universitaria fascista ed oggi sospettato per i suoi rapporti con la mafia e vertice di un apparato potente e inumano fautore della violenza poliziesca e dell'ingiustizia giudiziaria, se non fossi l'immonda persona appena descritta ma un vero essere umano capace di soffrire e lottare per gli oppressi, avresti già concesso i supremi onori civili agli eroi che hanno fermato quell'aguzzino di Salvini. I partigiani, negli anni 1943-45 dimostrarono al mondo di essere veri esseri umani gettandosi quasi senz'armi a lottare indefessamente contro il nazista ed il fascista e così facendo risollevarono la dignità del popolo italiano oltraggiata da 20 anni di fascismo accettato quasi supinamente, così, se oggi l'intero popolo italiano ha ancora una dignità,la deve agli eroi dei centri sociali che arrestando valorosamente l'abominevole provocazione di Salvini ai Sinti hanno dimostrato che in questo paese esistono ancora esseri umani in grado di riconoscere e combattere in prima persona l'abominio del fascismo e del leghismo.
Anonymous non può in alcun modo tollerare che per mano dei fascisti, padani o meno, l'Italia riviva il tempo della discriminazione razziale,soprattutto se ad essere colpiti sono i rifugiati politici ed i Rom/Sinti un popolo che ha già sofferto 500.000 morti nelle camere a gas naziste e perciò vede i suoi diritti sanciti da trattati dell'ONU (O.N.U. - Risoluzione 1992/65 Protezione dei Sinti e dei Rom); siamo, quindi, pronti a combattere il razzismo con ogni mezzo e ci schieriamo a fianco del fronte antirazzista dei centri sociali proponendoci di sostenerlo con ogni nostra forza.


Per un mondo senza più oppressi ne oppressori!

Anonymous rivendica il nomadismo come diritto inalienabile di ogni essere umano:


Diritto al nomadismo: Il fatto che le società contemporanee siano sedentarie e concentrate in grandi città non giustifica in nessun modo la discriminazione di chi conduce una vita nomade. Ciò vale sia per popoli che praticano nomadismo da secoli che per chi, pur non facendo parte di un'etnia nomade, decida di abbandonare la vita sedentaria per il nomadismo. Il diritto ad una vita nomade deve dunque essere garantito e tutelato. Città e campagne dovranno dotarsi di strutture atte ad agevolare la vita nomade, come grandi aree ben attrezzate. Incendi di campi nomadi ed altri tipi di violenze sono indegni ed inaccettabili perché, ovviamente violano il diritto all'esistenza dei nomadi.

tratto da : (NEW) DECLARATION OF HUMAN, ANIMAL AND ECOSYSTEM RIGHTS - ANONYMOUS #OPERATIONGREENRIGHTS

We are Anonymous
We are legion
We do not forgive
We do not forget
Expect us



DATABASE HACKED-DUMP 
CSV FILE 
other database

PASSWORD;USERNAME;
TELEFONI;INDIRIZZI;EMAILS etc...

venerdì 14 novembre 2014

In solidarietà con lo #scioperosociale

www.confindustria.it



Non cè nulla di naturale nello sfruttamento degli esseri umani che il sistema produttivo industriale dei padroni impone alle persone e al pianeta.
Lo stesso Aristotele assoluto riferimento classico e non certo incline a idee sovversive riteneva esplicitamente dissennato un sistema economico basato, come quello attuale, su quella che egli chiamava chrematistiké cioè pulsione all'accumulazione illimitata delle richezze.
Lo sfruttamento dell'uomo sull'uomo opprime il pianeta terra, i tentacoli dell'apparato produttivo, ovunque vi siano materie prime o esseri umani da sfruttare, estendendo l'inquinamento nei più lontani recessi dell'amazonica.Intanto in occidente e nei paesi più ricchi, altre industrie, producono basandosi su le materie prime o i semi-lavorati che soggeti terzi hanno estratto a costi bassissimi e spesso riducendo in schiavitù chi lavora.
Tuttavia mentre la crisi avanza è sempre più evidente che questo sistema di produzione nonostante la grande massa di beni prodotti non è in grado di sostentare tutti, anzi garantisce il sostentamento di una fascia sempre più ristretta di popolazione e la prosperità di un numero ancor più esiguo di padroni e potenti.
I padroni delle industrie non tremano di certo di fronte al numero crescente di disoccupati anzi dal loro punto di vista aumenta la cosidetta " massa di manovra" cioè la parte di popolazione disoccupata e pronta a svolgere qualsiasi lavoro in qualsiasi condizione e quindi ciò complessivamente abbassa il costo del lavoro. In migliaia oggi sarebbero lieti di spendere l'intera esistenza nelle fabbriche inquinate arretrate e in ultima analisi mortifere che affollano il paese.
Siamo stanchi di strisciare per 8 o 10 ore al giorno nelle vostre fabbriche in cambio di un salario indecoroso, senza alcun diritto di controllo sulle attività produttive, in ambienti inquinati e a rischio della nostra salute, per garantire soltanto la sfrenata pulsione al consumo dei padroni.
Quindi il minimo che si possa chiedere è che ad ogni persona sia garantito un reddito tale da poter vivere e consumare indipendentemente dal dover sottostare al vostro lavoro schiavistico.
Ripudiamo il capitalismo col suo agonismo proiettato in ogni aspetto della vita incapace di produrre ciò che davvero serve e per ogni essere umano, spregiatore delle persone e dell'ambiente!
Noi siamo le schiere ribelli sorgiamo che giunta è la fin!
Reddito per TUTTE/I!

We are Anonymous
We are legion
We do not forgive
We do not forget
Expect us















martedì 11 novembre 2014

Anonymous contro la violenza e l'ingiustizia di stato: la sentenza Cucchi oltraggia la dignità umana!




































Di fronte alla violenza di stato che colpisce alla cieca con le forze dell'ordine e umilia i familiari delle vittime innocenti in processi che non condannano nessuno come nel caso di Cucchi, Anonymous afferma:

La giustizia non è quella dei tribunali dei carnefici di stato, la vera giustizia è la vendetta degli oppressi!

Ci incarichiamo di dare una parziale espressione all'ira delle vittime inermi della violenza di stato, perciò, secondo i nostri metodi abbiamo violato per la seconda volta l'archivio del sito sap-nazionale.org (Sindacato Autonomo di Polizia); quà di seguito riportiamo quelle che di fatto rappresentano le garanzie minime del cittadino nei confronti dello stato, in qualsiasi stato moderno; garanzie che evidentemente in Italia ancora non esistono e che Anonymous non si stanca di rivendicare con tutte le sue forze:

Una legge contro la tortura da parte delle forze dell'ordine, che tuteli, al contrario di quanto avviene oggi, chi si trovi sotto la custodia degli agenti.

Una continua video sorveglianza nelle questure e nelle carceri al fine di garantire la tutela delle persone detenute o sotto la custodia degli agenti. E' necessario ricordare che tale richiesta è posta anche a causa del gran numero di "suicidi" nelle carceri italiane, circostanza che testimonia le condizioni disumane di reclusione e lascia dubbi sulla effettiva condotta della polizia carceraria.

Leggi che permettano di espellere dalle forze dell'ordine e di punire adeguatamente chi tra gli  agenti si sia macchiato di maltrattamenti, percosse o molestie contro persone in stato di fermo, arresto o comunque sotto custodia.

Che le forze dell'ordine scendano in piazza disarmate, come avviene ad esempio in Gran Bretagna; ciò rappresenta un incentivo affinché anche i manifestanti lo siano. Le imbottiture di cui sono dotate e uniformi che i tutori dell'ordine indossano durante le manifestazioni sono tali da poter assorbire i colpi portati con le sole mani evitando ogni danno per i membri della pubblica sicurezza. Perciò è giusto chiedere che durante le manifestazioni tutori dell'ordine disarmati svolgano funzione di pura interposizione senza mai reagire alle aggressioni, perché ciò può essere attuato garantendo l'incolumità delle forze dell'ordine. Chiediamo anche che gli agenti durante le manifestazioni siano considerati semplici cittadini e non pubblici ufficiali. E' infatti sufficiente, che un qualunque manifestante risponda all'aggressione di un agente per incorrere nel reato di aggressione a pubblico ufficiale e ciò viola il diritto dei dimostranti al dissenso violento. Il fondamento del diritto citato sta nel Proclama di emancipazione degli schiavi che Abramo Lincoln scrisse nel 1863, lì si chiede agli schiavi liberati di astenersi da ogni violenza a meno che la propria incolumità non fosse direttamente minacciata. Da questo si deduce che il diritto alla protesta violenta è lecito se vi è una diretta minaccia alla integrità fisica degli esseri umani.

Vili fascisti in camicia blu della polizia, non solo avete massacrato Stefano Cucchi ma avete anche umiliato la sua famiglia con un processo farsa che ha lasciato tutti impuniti e oltre a ciò vi siete permessi di irridere Stefano e i suoi cari con le dichiarazioni del segretario del sindacato di polizia SAP Gianni Tonelli, che quì riportiamo "Se uno ha disprezzo per la propria condizione di salute, se uno conduce una vita dissoluta, ne paga le conseguenze" (leggi qui il comunicato integrale).

Siano maledette le forze dell'ordine vile sbirraglia serva dello stato e la magistratura che striscia bieca ai piedi dei potenti; non potete ingannarci con le vostre frasi di circostanza ormai è chiaro che quella che chiamate giustizia non è altro che il prolungamento della violenza squadristica degli uomini in divisa con altri mezzi.


We are Anonymous.
We are legion.
We do not forgive.
We do not forget.
Expect us.


Sindacato Autonomo di Polizia
Hacked & Defaced !!!

http://www.sap-nazionale.org/


MATERIALE
https://anonfiles.com/file/3fa300723909cb29a3973d90b1015a83
Example:
Dipartimento pubblica sicurezza Commissione paritetica Tecnologia e Informatica
 

CHIAMA/INVIA EMAIL A TONELLI!!!
Esprimi il tuo dissenso!!!
Gianni Tonelli 3392773249
gianni.tonelli@poliziadistato.it

(https://anonfiles.com/file/a5b8beb65090fe0b796be29b21db685e)
Sap Journalist emails 
(https://privatepaste.com/aae9acc9e1/SAP_journalist_email)
Sap Passwords
(https://privatepaste.com/d0dc70837a/Sap_Passwords)
Messaggi_SAP
(https://privatepaste.com/7438d4ea3f)
Messaggi Forum (3MB)
(https://docs.zoho.com/file/fs79p465eb8b955a8450a926c037bd4963ae0)
Sap Telefoni Cellulari Privati/Email/Nomi/Cognomi/Reparti...
(https://privatepaste.com/7d685b90b0/sap_reparto_cellulari_email)
Sap/PoliziaDiStato Liste Mail (1800)
(https://privatepaste.com/63b615ffe5/Sap_listemail)
ScreenShot Immagine Sistema Gestione Pensioni
(http://s15.postimg.org/wkg3i5l4b/Screenshot_2.png)

VITTIME DELLO STATO:

Federico  Aldrovandi (2005), Stefano Cucchi (2009), Riccardo Rasman (2006),  Giuseppe Uva (2008), Niki Aprile Gatti (2008), Carlo Giuliani  (2001),Massimo Casalnuovo (2011),Gregorio Durante (2011), Aldo Bianzino  (2007), Gabriele Sandri (2007), Simone La Penna (2009), Manuel  Eliantonio(2008), Marcello Lonzi (2003), Michele Ferrulli (2011), Dino  Budroni (2011), Carmelo Castro (2009),Daniele Franceschi  (2010),Giuseppe Casu (2006), Piero Bruno (1975), Giovanni Ardizzone  (1962), Rodolfo Boschi (1975), Gabriele Sandri (2007), Giuseppe Pinelli (1969).


SOPRAVVISSUTI:
Luciano  Isidro Diaz, Stefano Gugliotta, Luigi Morneghini, Paolo Scaroni etc..  etc.. (la lista dei morti di Stato sarebbe molto più lunga).

giovedì 23 ottobre 2014

Eventi organizzati in Italia per il 5 Novembre 2014



Eventi organizzati in Italia per il 5 Novembre 2014







Palermo

https://www.facebook.com/pages/Anonymous-Palermo/612371275539937?ref=hl





Bari

 Piazza Umberto I, 15.30 https://www.facebook.com/events/716342298445146
 

Roma

https://www.facebook.com/events/513602298776775



 Milano

 Duomo, ore 18.00 https://www.facebook.com/events/1499244203630486 




Napoli

Piazza Plebiscito https://www.facebook.com/events/776577449032627
Assemblea Pubblica 17/10/2014 ore 17:00 https://www.facebook.com/events/935992286418184/
 

Torino

Piazza Castello https://www.facebook.com/events/321576304696783

giovedì 16 ottobre 2014

Regione Puglia Hacked by Anonymous #OperationGreenRights



"Noi non dimentichiamo, vi teniamo d'occhio!"












#OperationGreenRights #Anonymous #OpItaly #ILVA #Taranto #AmbienteSvenduto

sabato 11 ottobre 2014

Another one has fallen today






Oggi viviamo  nell'abisso del lutto. La nostra sorella combattente M[a]llory si è  librata in volo lasciando un'impronta indelebile nella storia della  Legione. Cercatela nelle lotte passate e in quelle future, nelle  scintille gravide di Libertà, negli spazi temporaneamente occupati, nei  cieli palestinesi, nei limiti militari valicati, nella poesia della  Valsusa. Cercatela negli occhi di chi ha perso la voce, nel risveglio  dell'oppresso, cercatela  nel fremito delle mani di un ribelle. Cercatela nella Rete e potrete  ritrovarla, esplosiva e fiera, perchè non se n'è mai andata. 



WE DON'T FORGET


ciao sorellina ci mancherai tantissimo!!! volevo solo dirti che hai sempre spaccato e che sò che spaccherai pure dall'altra parte.... ciao vele!!!

********************************************************************
 
Sono vicino a tutti voo e alla famiglia della ragazza. Non piangetela perchè lei avrebbe voluto essere ricordata con il sorriso.

Hxe


********************************************************************

Logan
Condoglianze alla tua famiglia reale e virtuale. Anche se non ti conoscevo, per qualche strana coincidenza ritorno su anonymous dopo aver passato anche io un mese difficile. Io sono tornato, tu no... hai preferito andare in un posto migliore. R.I.P.

https://www.youtube.com/watch?v=r-yISdurA_k


********************************************************************

Voi continuate ad aspettare la rivoluzione. E sia! La mia è già da tempo cominciata'’ Ciao compagna. CursedPoet  
********************************************************************

nella solitudine di un respiro, noi eravamo unite, diverse eppure uguali, insieme eppure distanti. un assolo grunge punk suonato in mezzo a un pogo, un sussulto di un battito d'ali nel giorno.
ora a me manca solo il tempo, quello che ho perso, quello che non avrò, quello che ci hanno tolto.
nella morte il dolore è di chi resta, quindi io oggi voglio pensare a te in modo diverso.
io oggi brindo alla tua liberazione, al tuo essere nuovamente ciò che sei sempre stata... un mondo intero e non parte di esso. Ora io sono solo una sorella a metà, ti prego riempimi di te ed io non sarò più sola. tua Mal
 ********************************************************************
f1004x
Se credessi in un'altra vita direi che un giorno potremo conoscerci meglio, non attraverso qualche tweet. Questo è il mio rimpianto.Ciao
********************************************************************
Muore giovane chi è caro agli dei. Chi agisce senza pensare al domani, chi vive da eterno straniero in una società inaridita dalle convezioni, l'ipocrisia e la competizione, chi è così vertiginosamente libero da sembrare una minaccia anche quando è mosso da una mitezza innata, tanto che la sua ingenuità viene presa per aggressività. Muore giovane chi si consuma fulmineo come un fuoco d'artificio perché non conosce avarizia, i piccoli calcoli dell'anima o la sfrenata ambizione di chi pone se stesso sempre davanti a tutto. Muore giovane chi aveva tanto da dare, e l'ha dato, ma pochi sono stati davvero capaci di vederlo. Chi brucia in pochi anni quell'intensità che altri centellinano in una vita intera, senza mai rischiare di dare fondo alla propria anima. Ciao M[a]llory, eri cara agli dei e a tutti noi.
s.

 ********************************************************************


Anonimo
Sono passati molti anni da quando ci siamo conosciuti, abbiamo lottato e portato avanti molte battaglie insieme, tu eri sempre pronta, in prima linea, la più coraggiosa, non hai mai avuto paura di nulla. Sapere che non ci sei più mi ha reso molto triste, sicuramente adesso sarai in un posto migliore di questo, ti porterò nel cuore, ci si vede, riposa in pace guerriera!

 ********************************************************************

Sei stata la guerriera di Anonymous. 
Un cuore impavido mai chino all'ingiustizia.
Con impeto di fuoco animavi le notti spente.
Sempre pronta alla lotta per i compagni, con i compagni.
Ribelle che cercava giustizia: il vero cuore di Anon.
Oltre la morte sarà la Vita. 
Luna
 ********************************************************************
Ciao Velena saluta le stelle <3

********************************************************************
 <3 Ciao Sorellina

********************************************************************
 
Perla Rossa
 sono  certa che ovunque tu sia continuerai a battere i piedi...o a ritmo  della tua tekno o sulla testaccia di qualcuno ^_^ ti lascio questa ti  riassume completamente....un bacio Vele a poi....La Preghiera del  guerriero Sono quel che sono. Avendo fede nella bellezza dentro di me,  sviluppo fiducia. Nella dolcezza ho forza. In silenzio cammino con gli  dei. In pace capisco me stesso e il mondo. Nel conflitto mi allontano.  Nel distacco sono libero. Nel rispettare ogni creatura vivente, rispetto  me stesso. In dedizione onoro il coraggio dentro di me. In eternità ho  pietà per la natura di tutte le cose. In amore accetto  incondizionatamente l’evoluzione degli altri. In libertà ho potere.  Nella mia individualità esprimo la Forza divina che e` dentro di me. In  servizio do quel che sono diventato. Sono quel che sono: Eterno,  immortale, universale e infinito..
 ********************************************************************

desdemona

                                   
Mia  dolcissima amica, compagna, sorella, lotto contro le lacrime che  sicuramente non vorresti vedere. Sono indissolubilmente legata a te, ai  tuoi pugni di libertà, ai tuoi venti contrari. Proseguiremo insieme il  nostro sentiero, un po' sognatrici e un po' testarde, osservandoci  nelle  parole complici, quelle nostre, strettamente nostre, che ci han  permesso di abbattere tempo e luoghi.  Continua a sognare mia  indimenticabile compagna di lotte. Our day will come.  

********************************************************************


Anon
non so dove vanno a finire gli anon quando scompaiono, nessuno lo sa... parecchie agenzie governative di tutto il mondo credo si pongano spesso la stessa domanda... ciò nonostante, sono sicuro che rimarrai sempre uno sciame di bit in questa rete selvaggia, pronta a combattere ogni ingiustizia e sopruso: nessuno riuscirà a cancellarti!

********************************************************************

H[A]TE
Una guerriera, una compagna, una sorella ed un'amica, non ci sono più. 
Era il momento di andare via e l'ha fatto, senza chiedere il permesso a nessuno...come a lei piaceva. Era, è e sempre sarà libera ed in marcia con la Legione. 
Questo è il nostro ultimo abbraccio, complice e solidale, alla nostra compagna...ciao m[A]llory!

######################################################################

AkuAq_
Qualsiasi cosa io scrivi non potra' mai cambiare quello che ormai e' stato...
Posso solo augurarti un altra vita migliore...
Ciao m[A]llory!!

######################################################################
ApparentementeOnLine
un saluto a m[A]llory, semplicemente una di noi  o/

######################################################################

mama
Sweet girl, fierce fighter, you will never be forgotten, much <3 and respect 

********************************************************************

other
ciao patata, continuerai sempre a combattere con noi. Manchi già tvb
"oggi brindo alla tua liberazione, al tuo essere nuovamente ciò che sei sempre stata... un mondo intero e non parte di esso." [questa frase della sua cara amica"NonSono MaliceJay" esprime quel che non riesco a formulare]

********************************************************************

AK47
Ci conoscevamo solo da un paio di anni in cui abbiamo parlato a singhiozzi, mi spiace non aver potuto interagire di più. Viviamo con la consapevolezza della morte ma tuttavia quando ci sorprende ci stupice e ci lascia interdetti ogni volta. Una giovane guerriera se n'è andata, la legione continuerà ad andare avanti anche nel suo nome.

# addio.

######################################################################

Hannibal

Il tuo cuore non si è fermato:
"Il cuore di Anonymous batte più forte che mai."

######################################################################

Ghik
Cara m[A]llory non avrei mai voluto scriverti queste parole. Ora sei completamente libera come ti è sempre piaciuto esserlo. Non ci sono parole per descrivere quanto ci manchi...ho ripensato molto a quelle conversazioni in cui mi parlavi felice dei rave party a cui partecipavi e so che non sarà più lo stesso senza di te. 
Un pezzo importante della legione se n'è andato fisicamente ma tutti noi sappiamo che, anche da lassù ci pensi e ci sostieni
Un forte abbraccio dal mondo di Anonymous.

********************************************************************

goyathlay
Addio giovane guerrigliera. Che lo spirito di manitù ti dia pace in un mondo migliore.

#####################################################################

Addio AnonGirl di #italy,ci mancherai tanto

#####################################################################

Anonimo
Ciao carissima amica, abbiamo passato delle notti entusiasmanti davanti alla tastiera, ma c'era qualcosa che oltrepassava questo limite, forse era l'idea che abbiamo in comune o forse qualcos'altro. Ma l'importante anche se tu qua ora non ci sei siamo legati allo stesso modo quando parlavamo tramite una tastiera. Ciao :')
#########################################################################

x3d3r-byte
Quando una persona ci lascia, quando non è più qui e non possiamo più toccarla, o sentire la sua voce... sembra scomparsa per sempre. Ma un affetto sincero non morirà mai. Il ricordo delle persone che ci sono state care vivrà per sempre nei nostri cuori: più forte di qualsiasi abbraccio, più importante di qualsiasi parola.
Grazie m[A]llory per averci insegnato tanto.

********************************************************************

BlackJack
per quanto sia triste e distrutto,non riesco ad esprimere tutto questo, perchè è una sensazione troppo grande,mi dispiace molto che non abbiamo avuto la  possibilità di conoscerci meglio,di farci un'altra risata insieme,ormai è tardi, riposa in pace Guerriera.

########################################################################

Stealth

Conoscevo un uomo che diceva "La morte sorride a tutti; un uomo non può far altro che sorriderle di rimando". Sono sicuro che starai facendo impazzire tutti con il tuo sorriso irriverente, anche ora.

Forza e Onore Guerriera.


#########################################################################

black_bird

Ciao m[A]l , mi hanno dato questa notizia di colpo, come un pugno in faccia. Ancora non ci credo, è stranissimo, fino a poco tempo fa passavamo le notti a conversare in gruppo , e ora non ci sei più. Ti ho sempre stimata tanto , anche se non ti conoscevo bene , sono senza parole. RIP

********************************************************************

Leibniz

Ci ha fermato un pò tutti. Perchè questa era la tua abilità, catturare e attirare a te con la tua intraprendenza, la tua forza. Siamo arrivati a prenderti a cuore così, come un modello da mirare e allo stesso tempo temere: l'ombra del tuo passo non resterà polvere. 

********************************************************************
Addio mallory la combattente di anonymous italia, mi riempe di tristezza la tua ida.
sector404 italy


********************************************************************
owl
Ciao guerriera! Le nottate che abbiam passato insieme a discutere di ogni cosa non si contano, ti porterò sempre con me..
Buon viaggio amica mia.


********************************************************************

Ciao Mallory, un abbraccio. RIP

Kor3


********************************************************************

vola lontano come l'aria ,nessuno ti fermera
Fagiolo


 ********************************************************************

Anonimo
ciao Sister <3

********************************************************************

Majory
Addio,m[A]llory,mi ricordo di quando scherzavamo e parlavamo insieme ma ora non ci sei più.Mancherai sicuramente a tutti 

 ********************************************************************
 Icebear
Anche se non ho avuto l'opportunità di poterti conoscere, ciao M[a]llory, un abbraccio
RIP
  
********************************************************************
GRANDE ANGELO (M) UN SALUTO DALLA SICILIA... SARAI SEMPRE NEI NOSTRI CUORI... IL NOSTRO CONTRIBUTO SARA' ANCHE IN TUO ONORE... R.I.P. 
 
********************************************************************

Non piangiamo la persona ma ridiamo al pensiero che la sua idea anche nostra possa realizzarsi.
Ciao, Velena

********************************************************************

l3on'
anche se non ti conoscevo sento di mandarti un abbraccio, ciao M[a]llory

********************************************************************

Peccato che, quelli che sfidano la sorte ogni giorno per noi...se ne vanno cosi presto...Un immenso saluto!!! 

********************************************************************

Ciao grandissima     roby

******************************************************************** 
adria

Grande sorellina un guerriero non riposa mai...e sempre con noi. Un forte forte abbraccio ...
 
********************************************************************

 ciao Velena salutaci le stelle <3 ...Anonymous Sardegna

********************************************************************
adria
Ciao sorellina. Lasci una tristezza infinita ma ti porteremo sempre nel cuore. Riposa in pace.  

********************************************************************

mi manchi !! e dirti addio in questo momento non è facile... sei sempre stata una guerire e sono certo che la tua battaglia la combatterai ancora da la su... un abbraccio: Anondb Ops
 ********************************************************************
Anonimo
Ciao Velena io nn ti conoscevo avrei preferito in altre circostanze ovunque tu sia proteggi tutti i fratelli e sorelle del mondo :( (A)

********************************************************************

Anonimo
Ciao sole della libertà.... Grazie ancora.... 

********************************************************************

non importa da quanto si conosca una persona, se vale davvero ti lascia subito il segno. Un abbraccio ribelle, non smettere di combattere. 
Bd00r


********************************************************************  

la notizia mi ha spiazzata!ogni volta che eri in Chan lo animavi...una persona come te che se va così in silenzio sembra quasi inverosimile. nonostante non ci siamo conosciute bene la tua personalità mi ha subito colpita, e leggendo ciò che scrivono, anche nel cuore di altri appena conoscenti hai lasciato il segno. Ho sempre ammirato il coraggio delle tue scelte e continuerò a ricordarlo come fosse un promemoria per le mie azioni future. Frida

********************************************************************
mail
"non bastano le parole per descrivere il rammarico che si prova quando una sorella viene a mancare, un amica ed una guerriera di mille lotte . Ora potrai continuare a sostenerci da lassù . RIP Velena"

 ********************************************************************


[...]Spero  che il mondo cambi e le cose vadano meglio ma quello che spero più di  ogni altra cosa è che la gente capisca cosa intendo quando dico che,  anche se non ti ho conosciuto, anche se non ti conoscerò mai, anche se  non riderò, e non piangerò con te, e non ti bacerò, mai; io ti amo, dal  più profondo del cuore. Io ti amo.
Valerie.Detenuta Numero IV
********************************************************************
M[a]llory Riposa In Pace

Raicer #italy
 ********************************************************************
un sms mi avvisava, mentre ero al concerto Swans. ti portero' nel cuore con una song che amo e che casualmente, ora, ti appartiene.
"Love Will Save You" ( • )
Love will save you from the black night and the lightning and the ghost
Love will save you from your misery, then tie you to the bloody post
Love will save you from the hands that pull you down beneath the sea
Love may save all you people, but it will never, never save me
No, it won't save, ... me
[too]


********************************************************************

jekett
Ciao sorellina.......
******************************************************************** ********************************************************************

...ciao Mallory ...resterai sempre con noi ... Noise !

 ********************************************************************
Anonimo

ciao guerriera vola liberamente adesso !

 ********************************************************************
Anonimo
HASTA SIEMPRE COMPANERA....! 

 ********************************************************************
Merda ...................io piango!

 ********************************************************************

non ti conoscevo ma l idea che mi ero fatta di te era che fossi una guerriera pronta a combattere qualsiasi ingiustizia e sopruso! Respect! Ciao combattente, continua la tua lotta pure lassù!

********************************************************************

 ********************************************************************

renè
PER LA SORELLA VELENA : Sai qual è l’errore che si fa sempre? Quello di credere che la vita sia immutabile, che una volta preso un binario lo si debba percorrere fino in fondo. Il destino invece ha molta più fantasia di noi. Proprio quando credi di trovarti in una situazione senza via di scampo, quando raggiungi il picco di disperazione massima, con la velocità di una raffica di vento tutto cambia, si stravolge, e da un momento all’atro ti trovi a vivere una nuova vita.
 

 ********************************************************************

che la terra sia con te lieve. riposa in pace....arrivederci Elisa

********************************************************************
PiRiPiKKiO
La morte non è niente.
Sono solamente passato dall'altra parte:
è come fossi nascosto nella stanza accanto.
Io sono sempre io e tu sei sempre tu.
Quello che eravamo prima l'uno per l'altro lo siamo ancora.
Chiamami con il nome che mi hai sempre dato, che ti è familiare;
parlami nello stesso modo affettuoso che hai sempre usato.
Non cambiare tono di voce, non assumere un'aria solenne o triste.
Continua a ridere di quello che ci faceva ridere,
di quelle piccole cose che tanto ci piacevano
quando eravamo insieme.
Prega, sorridi, pensami!
Il mio nome sia sempre la parola familiare di prima:
pronuncialo senza la minima traccia d'ombra o di tristezza.
La nostra vita conserva tutto il significato che ha sempre avuto:
è la stessa di prima, c'è una continuità che non si spezza.
Perché dovrei essere fuori dai tuoi pensieri e dalla tua mente, solo perché sono fuori dalla tua vista?
Non sono lontano, sono dall'altra parte, proprio dietro l'angolo.
Rassicurati, va tutto bene.
Ritroverai il mio cuore,
ne ritroverai la tenerezza purificata.
Asciuga le tue lacrime e non piangere, se mi ami:
il tuo sorriso è la mia pace.
Henry Scott Holland

********************************************************************

Mister00||
Non ti conoscevo, ma la tua anima indomita vivrà per sempre.....................

********************************************************************
 
Anonimo
Non ti conoscevo, ma esprimo le mie condoglianze alla famiglia e agli amici. Ci vorrebbero piú ragazze combattenti come te, invece abbiamo fighette e sciampiste il cui unico obiettivo è fare la velina o sistemarsi con il classico buon partito per condurre una vita piccolo-borghese.
Un vostro sostenitore e simpatizzante.

********************************************************************

Hagakure,
A.
 
 ******************************************************************** 
 
Pegasus
Ciao compagna, qui manchi tanto, adesso anima le stelle.. tvb
 
********************************************************************
 
RayG

Tranquilla lassù  andrà tutto meglio
 
 ********************************************************************

Mi rimbalzano nella mente tutti i discorsi che abbiamo fatto, lontani dalla banalita' quotidiana, hanno lasciato in me un tuo ricordo indelebile..... il dolore mi blocca, non riesco a scrivere altro, rimarrai sempre nei miei pensieri....

deepblue

********************************************************************

 
  #Anonymous