mercoledì 3 febbraio 2016

CyberRenzie, potete fare di megli0 !








Salve cittadini, noi siamo Anonymous.

Il fantoccio Renzi ha annunciato dopo gli attentati di Parigi di voler investire 150 milioni per la cybersicurezza della nostra nazione.
Come potrete ben immaginare, ha scelto di farlo seguendo il protocollo standard in Italia, ossia assumendo a capo dell'organo un suo fedele, che ha ricoperto per lui diverse cariche in passato, che elenchiamo:

- Renzi segretario della Margherita: Carrai consigliere.
- Renzi Presidente della Provincia: Carrai a capo della segreteria di presidenza
- Renzi sindaco di Firenze: Carrai a capo della Firenze Parcheggi, presidente di Aereoporto di Firenze Spa, membro del cda di due banche.

E' connotabile un notevole conflitto di interessi, che vede Carrai fondare una società in passato (la cys4, nell'agosto 2015) dedita alla cybersecurity, che però ha distintamente preso le distanze da impieghi pubblici senza lasciare alcuna traccia delle sue attività.

Anonymous si unisce alla causa portata avanti da tutti i professionisti dell'IT italiana, che hanno deciso di raccogliere consensi per inviare una comunicazione dritta verso la presidenza del consiglio, affinchè sia mandata a capo dell'organizzazione una figura con reale esperienza nel settore, evitando l'ennesimo sperpero di denaro pubblico.

Continueremo a manifestare il nostro disappunto finchè non si verificherà un cambio di rotta, con l'assunzione di un professionista con esperienza e capacità.

Renzi, non puoi nasconderti più dietro escamotage. Vogliamo trasparenza e serietà.


We are Anonymous
We are legion
We do not forgive
We do not forget
Expect us


#sicurezzanazionale.gov.it DOWN !!

See you s00n, fags ;)

Führer Angelino sei DOWN!


Salve Cittadini del mondo, 
Salve sig. Alfano
noi siamo Anonymous.

Continuiamo imperterriti a sostenere i diritti delle coppie omosessuali, e lo facciamo questa volta puntando il dito verso chi si arma di ignoranza e bigottismo mascherandosi dietro finti ideali che limitano la libertà e arricchiscono la discriminazione sociale già in atto.
"IGNOBILE TENTATIVO DI MARCHIARE I FIGLI DELLE PERSONE OMOSESSUALI", ti abbiamo sentito dire, dalla comodità della tua poltrona.
Sei solo un povero omofobo, che usa le sue dinamiche di potere per soffocare il diritto dei bambini, che tanto sembri difendere, di avere una famiglia che garantisca amore. 

Hai dichiarato di abbandonare la Camera qualora il decreto passasse: siamo sicuri che il nostro Governo dimostrerà per una volta di concordare su un diritto umano e imprescindibile. 

E tu, manterrai la tua parola?
Noi ti osserviamo.


We are Anonymous
We are legion
We do not forgive
We do not forget
Expect us


Alfano, aspettaci.

lunedì 1 febbraio 2016

#OpPedoHolocaust - Doxed


Cittadini del Mondo, Anonymous vi saluta.

Oggi, con #OpPedoHolocaust e #OpZ3r0Pedo, riprendiamo in mano anche le operazioni contro la pedofilia.


Vi presentiamo Fabricio da Prat, di origine Venezuelane, che sta richiedendo la naturalizzazione negli Stati Uniti ed insegnante presso la scuola Brother International Corporation di Bridgewater, nel New Jersey (USA).


Il soggetto si diverte, anche durante le ore scolastiche, nel fingersi un 14enne e adescare in chat minorenni, sia ragazzi che ragazze al fine di ottenere foto, video ed in alcuni casi per tentare di incontrare di persona le vittime.


Al fine di fermare una possibile e persistente minaccia nei confronti di minori, rilasciamo le sue generalità, alcuni screenshot reperiti nel suo computer ed alcuni stralci di conversazioni nelle chat.


Desideriamo informare che questo è uno dei tanti dox che rilasceremo nei prossimi giorni al fine di aiutare, anche se con disgusto, le autorità competenti, che ringraziamo per le attenzioni che ci regalano ogni giorno nei nostri canali, portando ad una perdita di tempo e costringendo noi ad adempiere ai loro compiti.


We are Anonymous
We are legion
We do not forgive
We do not forget
Expect us

Link al documento .pdf del Dox :

https://mega.nz/#!g4FUlJLR!HnRIGpaeCCPOoVbI0shK-FfTpKBBT3I30IuWray50B4

See you s00n fags ;)

sabato 30 gennaio 2016

Human Rights...for ALL !!!!


Salute a Voi Manifestanti del Family Day,
Noi siamo Anonymous.

La manifestazione del 30 Gennaio, contro i diritti dei propri concittadini dà l’idea di quanto la battaglia per i diritti LGBT nel nostro Paese sia molto complessa.
Oggi sarete in piazza in migliaia; nonostante facciate fatica ad immaginarlo, è molto probabile che tra i vostri figli vi siano molti ragazzi e ragazze che, anche se non vi hanno mai confidato nulla, sono gay, lesbiche, bisessuali e transgender e che, in questo momento, si stanno chiedendo se avranno una vita felice come tutti i loro fratelli e amici, oppure no.
Quali stati d’animo pensiate possano prevalere quando  vi sentiranno urlare in piazza che c’è una sola famiglia e che essere omosessuali, bisessuali, transessuali, “non è naturale” ?
Da anni una delle principali attività di varie associazioni è combattere contro il bullismo nelle scuole: pensiamo che quella dei giovani che soffrono e in qualche caso arrivano al suicidio perché  vittime di pregiudizi sia una realtà intollerabile. È molto difficile però intervenire a sostegno di ragazzi e ragazze che non possono raccontare ai genitori cosa subiscono perché temono che i sentimenti che provano vengano giudicati sbagliati, perversi, da condannare.
Per questo vi diciamo oggi: se, come dite, volete difendere i vostri figli, astenetevi dal chiedere allo Stato di negare la possibilità alla comunità LGBT di avere gli stessi diritti dei loro coetanei eterosessuali. Sono parole che non fanno male solo a noi, ma, prima di tutto, fanno male alle migliaia di giovani italiani che ancora non hanno il coraggio di dichiararsi nelle loro famiglie e non riescono a  vivere  serenamente e alla luce del sole la loro affettività.
Voi siete in piazza perché dite di difendere la famiglia tradizionale. Noi vorremmo che tutte le famiglie che ci sono oggi, concretamente, in Italia, fossero rispettate per quello che sono.
Per voi oggi è il Family Day, per noi ogni giorno è buono per far crescere il rispetto e la comprensione dentro ogni famiglia e per ogni famiglia.


Per questo Anonymous ha deciso di intervenire, per far capire che ci sono anche i diritti LGBT e Gender.



We are Anonymous
We are legion
We do not forgive
We do not forget
Expect us








See you soon Fags ;)